La Viglia di Tet è alle porte!

Hai mai sentito parlare di Tet? Essendo il nuovo anno lunare del popolo vietnamita, Tet è l’occasione più importante e speciale in Vietnam. La strada sembra essere più affollata, tutti sono così impegnati a finire tutto il lavoro, pulire la casa e prepararsi per un nuovo anno pieno di fortuna.

In questo periodo, molti villaggi artigianali hanno anche fretta di creare un prodotto speciale per Tet, seguitemi per sapere come i villaggi artigianali vietnamiti accolgono questo evento di una volta all’anno!

Nord – Il villaggio di incenso di Hanoi diventa rosa

Alla periferia di Hanoi, decine di persone lavorano duramente, essiccando e abbattendo la corteccia di bambù per rendere gli incensi profumati prima delle vacanze impegnate.

La Viglia di Tet è alle porte! 1

È il periodo più frenetico dell’anno per i lavoratori nell’industria del cottage nel villaggio di Quang Phu Cau, dove le famiglie producono incenso da più di un secolo.

“Produrre questi incensi è un lavoro tradizionale e spirituale”, ha detto Dang Thi Hoa, seduto in mezzo a fasci di bastoncini di incenso rosa acceso essiccati sotto il sole del pomeriggio.

Il suo villaggio è tra i tanti punteggiati del Vietnam che producono gli incensi, il profumo di ogni infornata adattato ai gusti delle regioni in cui saranno venduti.

La Viglia di Tet è alle porte! 2

Le vendite aumentano di anno in anno e durante la festa del Capodanno lunare di Tet a febbraio, quando moltitudini di persone si affollano nei templi per accendere l’incenso durante il culto o bruciano i bastoncini sull’altare ancestrale a casa.

La famiglia di Hoa ha iniziato a fabbricare bastoni più di 100 anni fa e sua madre continua a collaborare con sua figlia adolescente che aiuta dopo la scuola.

Vendendo i suoi incensi al Vietnam centrale, Hoa può guadagnare fino a $430 al mese fino a Tet.

La Viglia di Tet è alle porte! 3

La maggior parte delle famiglie nei vicoli di Quang Phu Cau sono coinvolte nel commercio antico.

Alcuni incidono le tavole di bambù per essere alimentate in una macchina tagliente; altri immergono le sottili strisce in secchi di tintura rosa, lasciando fuoriuscire centinaia di cespugli dai colori vivaci a ventaglio come mazzi di fiori sulle strade.

Dopo, le donne che indossano maschere facciali in stoffa rivestono i bastoncini essiccati con pasta aromatica di incenso prima di ridurli e spedirli per il confezionamento.

Il lavoro offre molto più che orgoglio per molti a Quang Phu Cau: come Hoa, molti guadagnano più soldi facendo incenso rispetto ai lavoratori di fabbrica nelle vicinanze.

“Questo lavoro è un duro lavoro, ma sto guadagnando abbastanza da crescere due dei miei figli per diventare medici”, ha detto Le Thi Lieu mentre deponeva la sua incenso ad asciugare.

La Viglia di Tet è alle porte! 4

Centro – Inizia a fare la marmellata per Tet

La marmellata di zenzero fatta nel distretto Kim Long della città di Hue si distingue per la sua autenticità e assenza di additivi.

La Viglia di Tet è alle porte! 5

Quando Tet è dietro l’angolo, le persone nel reparto di Kim Long, la città di Hue, sono impegnate a preparare la marmellata allo zenzero per le vacanze. Questo è l’unico posto nell’antica capitale che conserva la professione di fare marmellata di zenzero negli ultimi giorni dell’anno lunare.

La Viglia di Tet è alle porte! 6

La famosa marmellata allo zenzero Kim Long di Hue ha un sapore speziato distinto. Lo zenzero non può essere né troppo vecchio perché il prodotto finale non avrà una consistenza liscia, né troppo giovane, perché non avrà la pungenza necessaria.

La Viglia di Tet è alle porte! 7

In primo luogo, lo zenzero viene sbucciato e affettato.

La Viglia di Tet è alle porte! 8

Un lavoratore immerge sottili fette di zenzero in acqua fredda con succo di limone spremuto per circa 30 minuti per pulirle.

La Viglia di Tet è alle porte! 9

Dopo che le fette sono state pulite con acqua di limone, i cuochi si mescolano con zucchero bianco.

La Viglia di Tet è alle porte! 10

Lo zenzero viene poi cotto nello sciroppo di zucchero su fuoco di legna per circa un’ora fino a quando le fette diventano più sode e lo zucchero viene avvolto perfettamente attorno ad ogni fetta. Per fare in modo che questo accada, la miscela deve essere continuamente mescolata con i bastoncini, in modo che non si brucino. Esteriormente semplice, questa è una delicata abilità che viene eseguita al meglio da mani esperte.

La Viglia di Tet è alle porte! 11

L’inceppamento di zenzero procede verso un vassoio dove viene raffreddato. Anche qui il creatore di marmellata usa sottili bastoncini di bambù per separare le fette di zenzero in quanto possono attaccarsi facilmente quando sono calde.

Nguyen Thi Anh Nguyet, che vive nella stessa zona, ha affermato che ogni giorno lo stabilimento produce circa 300 chilogrammi di marmellata di zenzero raccolti dai commercianti.

La Viglia di Tet è alle porte! 12

Ciò che rende speciale la marmellata allo zenzero Kim Long è che ogni passaggio è fatto a mano e non ha altro ingrediente tranne lo zenzero e lo zucchero – non viene usato alcun additivo. I compratori abituali amano questo tipo di specialità per il suo sapore speziato e dolce.

Attualmente, Kim Long Ward ha circa 20 famiglie che fanno la marmellata allo zenzero nel modo più tradizionale.

La Viglia di Tet è alle porte! 13

Oltre a servire la gente del posto durante la vacanza a Tet, la marmellata di zenzero Kim Long viene ordinata anche tutto l’anno dai rivenditori delle città del Vietnam centrale e della città di Ho Chi Minh.

Ogni chilogrammo di marmellata di zenzero viene venduto tra VND55.000 – 70.000 ($ 2,38 – 3,3).

Sud – Migliaia di porcellini salvadanaio invitano la prosperità nell’Anno del maiale

Con il maiale come animale zodiacale del prossimo Tet, i ceramisti dei porcellini salvadanaio stanno avendo un periodo di opportunità.

La Viglia di Tet è alle porte! 14

Le fabbriche di ceramica nella comune di Tan Vinh Hiep, nella città di Tan Uyen, nella provincia di Binh Duong, non hanno molto tempo per riposare in questi giorni. Devono fornire al mercato migliaia di porcellini salvadanaio colorati.

È quasi mezzogiorno, ma Nguyen Thi Hanh, 49 anni, non fa una pausa per il pranzo, ma sta versando argilla negli stampi di forma del maiale in un’area di 1.000 metri quadrati.

“Per anni, questa comune ha avuto la tradizione di fare i salvadanai: quest’anno è più facile di quelli precedenti perché non dobbiamo comprare stampi di pollo e cane secondo l’anno lunare”, ha detto il proprietario del laboratorio di ceramica.

La Viglia di Tet è alle porte! 15

In passato, le persone erano solite prendere l’argilla nell’area locale per fabbricare ceramiche ma ora la importano dal distretto di Ben Cat, nella provincia di Binh Duong.

“La qualità dell’argilla qui è eccellente, tenace e liscia, che è molto adatta per la produzione di maiali in ceramica.Quando c’è molta luce solare, ci vuole solo un’ora prima che l’argilla si asciughi nello stampo per creare prodotti grezzi” ha detto Hanh.

La Viglia di Tet è alle porte! 16

Dong Minh Tan spalava l’argilla nella macchina per battere. L’argilla sarà mescolata con acqua, aggiunta con colla e battuta fino a liscia prima che possa essere usata. Il suo laboratorio utilizza fino a 2 metri cubi di argilla al giorno.

La Viglia di Tet è alle porte! 17

“Anche con le vacanze in arrivo, il mio mulino di famiglia poteva produrre solo 2000 maiali in ceramica al giorno perché abbiamo solo quel numero di stampi, ma grazie alla stagione secca, il mulino lavora a pieno ritmo, compensando i mesi piovosi”, ha detto Tan.

La Viglia di Tet è alle porte! 18

Dopo essere stati essiccati, i maiali saranno messi in forno per 10 ore. “Questo lavoro richiede un duro lavoro, devi essere in grado di passare tutto il giorno sotto il sole e stare vicino al forno caldo. In compenso, il reddito è abbastanza stabile, ogni anno dopo aver dedotto il costo di produzione, faccio il profitto di circa VND300 mila ($ 12,94)”, ha detto Tan.

La Viglia di Tet è alle porte! 19

I prodotti grezzi saranno trasportati ai laboratori nella città di Thuan An, Binh Duong, per la decorazione.

Presso il laboratorio di Tan nel reparto di Lai Thieu, ogni giorno vengono importati circa 2.000 prodotti. Prima di dipingere, i lavoratori useranno la carta vetrata per lucidare i maiali.

La Viglia di Tet è alle porte! 29

Yen Trinh spazzò la vernice gialla sopra ogni maiale. Le vernici comunemente usate sono pitture solide a causa della loro buona adesione e del breve tempo di asciugatura. Un lavoratore può dipingere circa 500 – 700 porcellini salvadanaio al giorno.

La Viglia di Tet è alle porte! 21

“Durante la festività del nuovo anno lunare Tet, i lavoratori lavoreranno anche alla sera in modo da produrre abbastanza prodotti per servire il mercato”, ha detto Trinh.

“Quest’anno i maiali d’oro sono i prodotti principali: i dorsi dei maiali sono spesso decorati con motivi e lettere che simboleggiano un anno luminoso e fortunato”, ha detto Tam.

La Viglia di Tet è alle porte! 22

Il compito di disegnare gli occhi dei maiali è spesso assegnato a lavoratori esperti. “Gli occhi decidono il fascino dei maiali, dobbiamo disegnare in modo che i maiali abbiano facce allegre e carine, creando un sentimento di abbondanza nel nuovo anno”, ha detto Minh.

La Viglia di Tet è alle porte! 23

I maiali hanno un prezzo all’ingrosso che va da poche migliaia a centinaia di migliaia di dong vietnamiti a seconda della forma. Secondo i proprietari del laboratorio di Lai Thieu Ward, i maiali di grandi dimensioni, con la parola di talento e fortuna scritta sul retro, venduti al prezzo all’ingrosso di 250.000 VND (10,78 dollari), sono i prodotti più richiesti.

La Viglia di Tet è alle porte! 24

Oltre ai maiali d’oro, i laboratori hanno anche dipinto in molti colori e modelli accattivanti.

In questo momento, i commercianti all’ingrosso stanno correndo avanti e indietro tra i laboratori nel reparto di Lai Thieu per ottenere i salvadanai. Oltre al mercato principale nella città di Ho Chi Minh e nelle province meridionali, questi prodotti vengono esportati anche in Laos e Cambogia.

Fonte di: vnexpress.net

Ciao ciaooo ^^ Sono Hien - Una "vagabonda". Per me, viaggiare non è solo andare in un posto nuovo per vedere le cose e scattare qualche foto. Viaggiare è conoscere le persone lì, la loro vita, la loro cucina e provare di vivere come loro in breve tempo. Piacere di conoscerti ^3^

Leave a reply:

Your email address will not be published.

Sliding Sidebar

About Me

About Me

Blog di condividere i tips di viaggiare in Vietnam con le notizie utili e scopertà interessante. Siamo sempre disponibili di accompagnarVi Tanti saluti da Asiatica Travel

Social Profiles

Facebook