Una giornata di esplorare il Quartiere Vecchio di Hanoi

Come ogni altra città asiatica, Hanoi è sempre affollata e rumorosa. Hanoi è molto amabile sotto il sole autunnale ma è anche molto odiata come la fornace nei caldi giorni estivi. Hanoi è ancora in espansione, ma il suo cuore: il Quartiere Vecchio è ancora così piccolo per 100 anni. Forse nessuna città dà ai visitatori la sensazione opposta come questa città. Esplorate il centro di Hanoi per un giorno con Asiatica.

I- Posizione geografica, storia e periodo ideale per visitare

– Hanoi si trova nel centro del Delta del Fiume Rosso, a valle del fiume Rosso. Il nome della città in cinese significa “città nel fiume”.

– Hanoi è stata scelta come capitale di Dai Viet dal 1010 fino al primo anno del 17 ° secolo. Poi la capitale si è trasferita a Hue in 150 anni. Dopo che i francesi annessero tre paesi indocinesi nel 1902, questa città divenne la capitale dell’Indocina francese. Dopo la nascita del Vietnam indipendente, Hanoi divenne la capitale del nuovo Vietnam. Nella guerra dell’Indocina dal 1945 al 1975, Hanoi era la capitale della Repubblica Democratica del Vietnam (cioè il Vietnam del Nord). Dopo il crollo della Repubblica del Vietnam (Vietnam del Sud), Hanoi divenne la capitale di un Vietnam unificato.

– Hanoi ha una miscela di valori tradizionali del Vietnam e della cultura francese. I visitatori spesso si concentrano sull’esplorazione del centro storico e del quartiere francese. Il Vecchio Quartiere sono i tradizionali villaggi commerciali che visse prima dell’Indocina colonizzata dai francesi. Il quartiere francese è un centro politico con palazzi, parchi e strade progettati secondo gli standard europei.

– Potete visitare questa città in qualsiasi momento dell’anno. Tuttavia, durante l’inizio dell’estate (maggio e giugno) il clima è molto caldo e umido, il periodo prima e dopo il capodanno lunare, il clima è molto umido e il servizio turistico è limitato durante le festività natalizie.

 

II- Biglietti aerei internazionali e come spostarsi

– Ci sono voli diretti per Hanoi da Parigi, Mosca, Francoforte (Vietnam Airlines, Air France, Aeroflot), Dubai, Qatar (agenzie arabe). Molti viaggiatori prendono i voli dall’aeroporto internazionale più vicino a Bangkok e poi prendono un altro volo economico con Airasia, Vietjet ad Hanoi per risparmiare denaro.

– Dall’aeroporto al centro storico, è possibile prendere un taxi Mai Linh (auto blu), costo 17 dollari. Per spostarsi nel centro storico, è possibile utilizzare veicoli come cyclo, tram (200,000VND/passaggio) o hop on hop off (21 dollari/giorno).

 

III- L’itinerario per scoprire Quartiere Vecchio

– Partite dalla chiesa di San Giuseppe sul lato orientale del centro storico, attraverso strade come Ly Quoc Su, Hang Bac, Hang Thiec, Hang Vai, Lo Ren, Lan Ong, Hang Giay e finite al lago di Hoan Kiem.

– In questo viaggio, poete godervi i cibi di strada di Hanoi come panini, birra, tè e gelato sulle rive del lago Hoan Kiem.

 

IV- I posti da non perdere

– Cattedrale di San Giuseppe: fu costruita nel 1884 in stile gotico. La chiesa è la chiesa più antica e bella del Hanoi.

– Mercato di Dong Xuan: il più grande mercato all’ingrosso di Hanoi è costruito dai francesi. Accanto al mercato c’è Dong Xuan c’è un vicolo con molte bancarelle di cibo di strada.

– Tempio di Bach Ma: è uno dei quattro templi che proteggono le quattro direzioni di Hanoi. Qui è dove si adorava il cavallo bianco.

– Lago Hoan Kiem: il cuore del centro storico con una collezione di reliquie storiche come la torre di tartaruga – un tempio situato su una piccola isola in mezzo al lago, ha una combinazione di stile vietnam- gotico con I tetti curvi in stile vietnamita e le finestre in stile gotico.

– Il Tempio di Ngoc Son, un tempio di Taoismo, collegata al lago dal ponte rosso, è molto famoso. Intorno al lago c’è la strada di passeggiata, che blocca tutto il traffico dal venerdì pomeriggio alla fine della domenica. Ogni notte ci sono molti palchi d’arte all’aperto per i turisti.

– Se andate verso il Fiume Rosso, potete visitare O Quan Chuong – l’unica antica porta di Hanoi. Proseguendo verso nord è possibile visitare il Lago d’Ovest con i templi più belli di Hanoi, come il tempio di Quan Thanh, la pagoda di Tran Quoc. Proseguendo verso nord-ovest, arriverete al Quartiere Francese, il centro politico di Hanoi con la Cittadella Imperiale, il Mausoleo di Ho Chi Minh, la Pagoda su una colonna e una serie di residenze in stile francese in via Hoang Dieu, Dien Bien Phu e Phan Dinh Phung.

– Altri luoghi famosi di Hanoi come il Tempio della Letteratura, il Museo Etnologico, il Ponte di Long Bien sono abbastanza lontani dalla città vecchia (da 2 a 6 km), dovete prendere un taxi per raggiungere questi luoghi.

 

V- Cibo sustrada ad Hanoi

– Nessuna città in Asia ha un cibo di strada ricco, originale e attraente come Hanoi. Questi piatti provenivano dalla Francia, Cina o le province circostanti sono localizzati e diventano il più elite della cucina vietnamita. Se andate ad Hanoi ma non avete assaggiato il cibo da strada qui, visitate solo la metà di Hanoi.

– Pho per la prima colazione: il cibo con una nutrizione adeguata per una giornata di visite, tra cui vermicelli di riso, carne, verdure, erbe aromatiche e brodo dal tunnel osseo maiale.

Caffè per merenda: il caffè si usa in due tipi: chicchi di caffè puro è conservato nel filtro, acqua calda fa maturare i chicchi di caffè e defluisce in piccole tazze contenente il latte concentrato.

– Imvoltini al vaporre per il pranzo: I vermicelli freschi sono tagliati a fettine sottili e piccoli pezzi come carta, poi mescolati con la cipolla, ragù e alcune erbe. Sono serviti con salsa di pesce con aceto di peperoncino rosso. Questo cibo è impeccabile.

– Tè per il dessert: fagiolini, fagioli neri, fagioli rossi sono cucinati con lo zucchero, servito con latte di cocco e ghiaccio tritato. Questo è un dessert molto interessante per l’estate.

– Birra fresca per i giorni caldi: birra fresca è viene elaborata localmente, poi bevete in un bicchiere grande con ghiaccio in stile locale.

– Gelato di Trang Tien: la tecnologia di produrre gelato è stato portato in Vietnam dai francesi nel 19 ° secolo. il più delizioso gelato viene prodotto in via di Trang Tien, poi venduto nel lago Hoan Kiem. Il prezzo è poco meno di $1 per uno, ma molto morbido, dolce e pieno di sapore come pepite, menta, limone, arancia.

 

VI- Hotel e ristoranti consigliati

– Hotel: La Siesta Hanoi (4 stelle), Hanoi Pearl (3 stelle), Midori Boutique (3 stelle), Chi Boutique (4 stelle).

– Ristorante: Rue Lambrot (Ly Quoc Su), Home Restaurant (Chau Long), Highway4 (Bat Su).

 

 

Autore: Minh Sunny

Ciao ciaooo ^^ Sono Hien - Una "vagabonda". Per me, viaggiare non è solo andare in un posto nuovo per vedere le cose e scattare qualche foto. Viaggiare è conoscere le persone lì, la loro vita, la loro cucina e provare di vivere come loro in breve tempo. Piacere di conoscerti ^3^

2 comments On Una giornata di esplorare il Quartiere Vecchio di Hanoi

Leave a reply:

Your email address will not be published.

Sliding Sidebar

About Me

About Me

Blog di condividere i tips di viaggiare in Vietnam con le notizie utili e scopertà interessante. Siamo sempre disponibili di accompagnarVi Tanti saluti da Asiatica Travel

Social Profiles

Facebook